In offerta!
Stampo per passo giardino

Stampi per la pavimentazione del giardino effetto pietra

5 su 5 in base a 2 valutazioni del cliente
(2 recensioni dei clienti)

€49.00 €44.80  IVA inclusa

Stampi per la pavimentazione del giardino, effetto “lastricato in pietra”

Descrizione prodotto

Stampi per la pavimentazione del giardino, effetto "lastricato in pietra"

Caratteristiche:

  • Lunghezza 60 cm
  • Larghezza 60 cm
  • Altezza circa 5-6 cm
  • Forma: 9 “pietre” a stampo
  • Altezza della soletta inferiore: circa 20 mm
  • Altezza delle “pietre”: circa 40 mm
  • Materiale: polipropilene
  • Peso kg. 1.75
Esempio forma cemento

Utilizzo:
Questo innovativo articolo permette la realizzazione di pavimentazioni effetto “lastricato in pietra” con utilizzo di solo cemento: un idea economica con la quale è possibile costruire in modo semplice e veloce marciapiedi intorno a casa, vialetti in pietra nel proprio giardino e qualsiasi altra personalizzazione “fai da te” che valorizzerà il nostro terreno con risultati duraturi anche dopo molti anni di calpestio.
Lo stampo,  riutilizzabile infinite volte, permette la creazione di “lastricati a finta pietra” mediante una colata di cemento/ghiaia/sabbia con spese estremamente minime di materiale. Mediante coloranti specifici è possibile dare qualsiasi pigmentazione o effetto alle “pietre”

stampare con cemento

Modalità d’ uso e di applicazione:

  1. Livellare il più possibile buche o dossi della zona in cui sarà costruito il lastricato.
  2. Applicare uno strato ulteriore di sabbia o terra e piccoli detriti (dai 4 agli 8 cm. di strato) permetterebbe di realizzare un piano di lavorazione ottimale.
  3. Annaffiare abbondantemente la zona interessata, in maggior modo se abbiamo applicato lo strato di sabbia o terra.
  4. Lubrificare o insaponare lo stampo prima di ogni applicazione in modo da facilitare la successiva estrazione dal calcestruzzo
  5. Utilizzando mestola e pala riempire lo stampo con una miscela non troppo liquida di  calcestruzzo/ghiaia/sabbia facendo attenzione ai bordi ed a ogni area dello stampo, battendo eventualmente ai suoi lati  per eliminare possibili formazioni di bolle di aria
  6. Attendere circa 20 – 40  minuti in modo che la  consistenza del calcestruzzo sia ottimale e mantenga la forma voluta: a quel punto  rimuovere lo stampo con cura dal calcestruzzo.
  7. Posizionare e ruotare lo stampo accanto alla forma appena completata per realizzare una nuova ideazione: per la costruziona di pavimentazioni o vialetti di una certa dimensione e per sveltire la lavorazione è consigliato l’ utilizzo di 2 o più stampi.
  8. Dopo aver lasciato asciugare il calcestruzzo tutta la notte è necessario pulire le fessure con getto di acqua da eventuali detriti e spazzare gli eccessi di lavorazione.
Forma lastricato

Miscela di calcestruzzo e resa per ogni stampo:

Come riportato nelle “istruzioni” la miscela per il riempimento delle forme è importante prepararla in modo

corretto in un rapporto di 1: 3: 3

  • 1 parte di cemento
  • 3 parti di sabbia
  • 3 parti  (possiamo arrivare a 4) di ghiaia, oppure sassi o macerie di risulta

Per il riempimento ottimale di ogni stampo di cm 60 x 60 con colata di calcestruzzo nella formula precedentemente elencata, occorrono in modo approssimativo:

  • 4 Kg di cemento
  • 12 kg di sabbia
  • 15 Kg di macerie o ghiaia
Forme per lastricato giardino

Informazioni aggiuntive

Peso 10.5 kg

ISTRUZIONI

La miscela per il riempimento delle forme è importante prepararla in modo corretto in un rapporto di 1: 3: 3

  • 1 parte di cemento
  • 3 parti di sabbia
  • 3 parti (possiamo arrivare a 4) di ghiaia, oppure piccoli sassi o macerie
Le intemperie e il forte freddo possono talvolta creare alcune problematiche al cemento: a tale scopo esistono additivi plastici da poter aggiungere all’ impasto per rendere più forte e duratura la mattonella finita come fibra, antimuffa, legante, etc, ovvero materiali acquistabili in qualsiasi magazzino edile o centro “fai da te”.
E’possibile oltresì aggiungere coloranti, pigmenti o ossidi di qualsiasi genere al cemento per raggiungere qualsiasi colorazione o tonalità voluta, aggiunta che può essere effettuata in fase di preparazione del composto o a fine lavoro a seconda del materiale acquistato
Nelle fughe delle pietre è possibile applicare semplice sabbia, semi di erba, terriccio, etc o qualsiasi altro materiale di riempimento secondo la nostra inventiva.

Pavimentazione del giardino “fai da te”
Istruzioni passo passo per la costruzione della pavimentazione

A9
Oliare lo stampo in ogni sua parte con grasso speciale, olio minerale o semplice acqua e sapone in modo da facilitare sia l’ estrazione dal calcestruzzo sia la pulizia dello stesso cemento sulla forma: lo strato sottile di olio applicato con rullo, pennello o spruzzo e una pulizia accurata permetteranno ai vostri stampi di essere utilizzati per moltissime applicazioni.
A10
Una adeguata lubrificazione rende facile la rimozione dal calcestruzzo:

  • se si utilizza grasso o lubrificante cospargere lo stampo ogni 2-3 riempimenti
  • se si utilizza acqua e sapone sarà necessario applicare il prodotto in modo copioso ad ogni riempimento.
A11
Prima di installare lo stampo bagnare adeguatamente lo strato superiore di sabbia o terra con acqua nebulizzata: adagiare lo stampo effettuando una leggera pressione.
A12
Preparare un composto formato da 1 parte di cemento (meglio se 400 o alta resistenza), 3 parti di sabbia, 3 parti di ghiaia o  piccoli detriti. Per sentieri e pavimentazioni del giardino o dei marciapiedi in zone particolarmente fredde è consigliata l’aggiunta di un plastificante o additivo apposito. Miscelare cemento, sabbia, e un colorante nel caso si desideri dare una pigmentazione al cemento: il colorante può essere aggiunto in qualsiasi fase della preparazione della soluzione.
A13
Per il nostro esperimento, abbiamo usato un pigmento apposito per calcestruzzo: una confezione da 750 g è sufficiente per 9 mq. di pavimentazione
A14
Esistono molti additivi studiati per migliorare notevolmente le caratteristiche del cemento come il “plastificante”:

  • prodotto liquido o in polvere
  • aumenta la resistenza del calcestruzzo
  • rafforza la durezza della pavimentazione
  • aumenta la resistenza al freddo
  • aumenta il fattore idrorepellente
  • rimuove le bolle d’aria in fase di lavorazione
A15
Mescolare inizialmente il composto a secco, ovvero senza aggiunta di acqua in modo da eliminare a priori eventuali grumi di materiale addensato.
A16
Aggiungere l’ acqua, l’ eventuale plastificante e poi miscelare il composto: ricordiamo che il calcestruzzo, al fine di essere plasmato correttamente negli stampi,  non deve essere troppo liquido.
A18
Riempire completamente lo stampo ricordando ancora una volta che il calcestruzzo non deve essere molto liquido. Prestare particolare attenzione agli angoli: è necessario riempirli il più possibile con il calcestruzzo in modo da non riscontrare parti mancanti. Battere con oculatezza nello stampo per eliminare eventuali bolle di aria. Rimuovere l’ impasto in eccesso con una cazzuola o una mestola.
A19
Attendere circa 20-40 minuti per un corretto indurimento della parte esterna: in caso di utilizzo di plastificante la parte esterna del calcestruzzo sarà indurita in circa 15-20 minuti.
Rimuovere lo stampo tenendo gli angoli diagonalmente.
A20
La prima forma è pronta: dopo averla lasciata asciugare tutta la notte è necessario pulire le fessure con un getto di acqua da eventuali detriti e spazzare gli eccessi di lavorazione.
La pavimentazione sarà utilizzabile dopo circa un giorno ma non sarà possibile applicare carichi prima di 3 giorni.
Le fessure risultanti potranno esser riempite con sabbia, terriccio, semente, etc

Video

2 recensioni per Stampi per la pavimentazione del giardino effetto pietra

  1. 5 di 5

    :

    Inizialmente ho fatto qualche errore, lo stampo non si staccava sempre bene dal cemento. Poi ho capito perchè consigliavate di usare olio o sapone sullo stampo. Adesso è un divertimento. Grazie di tutto

  2. 5 di 5

    :

    In risposta alle varie domande sul possibile utilizzo di questi stampi in aree come parcheggi privati, strade private, etc è importante sottolineare quanto segue.
    Gli “stampi per lastricato in cemento” sono perfetti per qualsiasi utilizzo ma ovviamente non devono esser visti come “corpo strutturale” in quanto la vera struttura è il SOTTOFONDO del terreno, il CALCESTRUZZO ed i vari additivi che andiamo ad utilizzare nello stampo i quali, a seconda della miscelazione, andranno a formare ed a plasmare la robustezza, la durezza, la permeabilità, il colore, etc di ogni mattonella da noi creata. In poche parole, le caratteristiche della forma (mattonella) che andremo a creare e ad applicare grazie al nostro stampo saranno identiche alle normali caratteristiche di qualsiasi mattonella da pavimentazione da esterno ma con prezzo enormemente inferiore: quello che conta veramente è la miscela utilizzata e il SOTTOFONDO preparato che sarà decisivo per una pavimentazione ottimale o meno.

    Se utilizzo gli stampi su un normale terreno da giardino, senza preventivamente effettuare un sottofondo, non avrà senso lamentarsi del loro sprofondamento al passaggio di un auto in quanto questo avverrebbe anche con utilizzo di mattonelle in cotto, o lastre di marmo di Carrara in mancanza di un adeguato “irrigidimento” del terreno sottostante: nello stesso modo non posso utilizzare una miscela di 95% di sabbia e 5% di cemento lamentandomi poi della rottura delle mattonelle al primo passaggio in quanto il “mix” è troppo debole e non ben dosato.

    In definitiva, il nostro stampo serve ESCLUSIVAMENTE a plasmare mattonelle a costo minimo e di qualsiasi tipologia: le caratteristiche fisiche dipendono dalla miscela utilizzata, dagli additivi e soprattutto dal sottofondo preparato in base all’ utilizzo richiesto e voluto. Se dobbiamo creare un vialetto per il nostro giardino sarà sufficiente utilizzare gli stampi direttamente su terreno con miscela suggerita (1-3-3), ma se dobbiamo utilizzarli per aree condominiali con passaggio di camion, auto, etc è importante creare un sottofondo adeguato (gettata con rete, etc etc)

Aggiungi una recensione

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.